Applicazioni per la lavorazione della plastica

a Home $ Settori di applicazione $ Applicazioni Settore Lavorazione Plastica

In condizioni normali, la plastica è un materiale elettricamente bilanciato, perché ha lo stesso numero di cariche positive e negative, ma quando entra in attrito con altri materiali o viene lavorata ad alte velocità, perde questo equilibrio.
Così le cariche negative – o positive – aumentano e si genera un accumulo di
carica elettrostatica, che ha delle conseguenze:

 

  • gli operatori che si avvicinano alla macchina o che toccano i prodotti lavorati prendono la scossa
  • il prodotto uscito dal processo è difettoso e viene scartato
  • il film plastico rimane attaccato alla macchina 
  • il materiale si muove durante la lavorazione e impedisce un perfetto allineamento all’interno dello stampo
  • la macchina rallenta e non può funzionare a pieno regime

    I problemi più comuni causati dalle cariche elettrostatiche.

    Nella lavorazione della plastica, i problemi più comuni dovuti alla generazione di cariche elettrostatiche sono:

    1 – Scosse elettriche agli operatori

    Le scariche agli operatori sono un problema che nel settore della produzione di plastica può capitare frequentemente. Spesso gli addetti prendono la scossa più volte durante il turno di lavoro e questo succede perché i componenti plastici in uscita dallo stampo vengono accumulati in un contenitore, l’accumulo di questi pezzi genera grandi quantità di cariche elettrostatiche e quando l’operatore rimuove il contenitore ormai pieno, l’energia non si scarica a terra ma passa alla persona. La scossa non è pericolosa per la salute del dipendente, ma è fastidiosa e può causare una reazione dell’operatore che potrebbe urtare contro un oggetto o ferire altri colleghi inavvertitamente.

    2 – Difetti del prodotto lavorato

    La carica elettrostatica accumulata dai materiali durante la lavorazione danneggia il prodotto lavorato, perché:

    • causa movimenti che compromettono la qualità del prodotto. Ad esempio, nelle macchine soffiatrici per la produzione di contenitori plastici, la carica elettrostatica causa il movimento dei parison che si attraggono o respingono tra loro; quando i parison vengono colati all’interno dello stampo, il movimento causato dalle cariche impedisce il loro perfetto allineamento 
    • i particolati – come polveri, vapori e insetti – che gravitano intorno alla macchina vengono attratti sul materiale lavorato e lo contaminano

    3 – Il prodotto rimane attaccato al nastro trasportatore o allo stampo della macchina

    In alcuni casi, il film plastico, che ha accumulato delle cariche elettrostatiche, si attacca ai rulli, bloccando la tensione del film o impedendo al rullo di scorrere correttamente. In altri casi, in particolare nello stampaggio di componenti plastici, il prodotto appena stampato rimane attaccato all’interno dello stampo oppure si attacca al nastro trasportatore in uscita, rendendo difficile l’operazione di recupero da parte degli operatori, i quali rischiano anche di prendere la scossa.

    Il risultato è un prodotto imperfetto e impuro che verrà scartato, quindi uno spreco che però si può evitare, neutralizzando le cariche elettrostatiche. 

    Evitare questi problemi è possibile, applicando una barra ionizzante che neutralizza le cariche elettrostatiche.

    Hai un problema di cariche elettrostatiche? Prenota una consulenza con un tecnico esperto. 

    Come neutralizzare le cariche elettrostatiche nella lavorazione della plastica con le barre ionizzanti Meech

    La macchina automatica del tuo impianto ha problemi di cariche elettrostatiche? Puoi neutralizzarle installando una o più barre elettrostatiche (o barre ionizzanti).

    Noi abbiamo scelto i prodotti Meech, azienda britannica che progetta e produce le barre elettrostatiche più performanti del mercato e di cui siamo rivenditori esclusivi per l’Italia.

    Le barre elettrostatiche Meech per il settore della plastica sono:

    Gamma Hyperion

    Gamma prodotti a 24V con alimentatore integrato

    Soluzioni Ionizzanti AC 

    Prodotti in corrente alternata 

    Soluzioni Ionizzanti DC

    Prodotti in corrente continua

    Soluzioni Ionizzanti EX

    Gamma di prodotti con certificazione ATEX per zone a rischio esplosione 

    ATTENZIONE!

    Montare sulla macchina le barre elettrostatiche potrebbe non essere sufficiente. Spesso chi ci contatta sa già cosa sono le cariche elettrostatiche, però non ha risolto il problema. Si tratta di aziende che hanno già acquistato una o più barre ionizzanti, ma senza ottenere risultati.

    Perché?

    Il problema persiste perché non è possibile individuare la barra giusta senza un sopralluogo, senza misurare le cariche e senza testare il prodotto. Queste aziende non hanno avuto la consulenza necessaria per individuare la soluzione più adatta e risolvere il problema una volta per tutte. Hanno acquistato il prodotto online o da un fornitore che non si è preso la responsabilità di andare in azienda e vedere la situazione con i suoi occhi. Sono andate alla cieca.

    Il prodotto – anche il migliore – per essere efficace da solo non basta. Deve essere scelto e testato, poi montato nei punti giusti ma solo dopo aver compiuto precisi passaggi e con la consulenza di un tecnico esperto e competente

    I nostri tecnici sono a tua disposizione per una consulenza.

    La nostra consulenza prevede:

    0. Analisi preliminare della tua situazione specifica, in videochiamata o per telefono
    1. Sopralluogo in azienda, misurazione della carica e test di prodotto sulla macchina
    2. Scelta della soluzione più adatta
    Siamo rivenditori esclusivi per l’Italia delle barre elettrostatiche Meech, una delle pochissime aziende del settore ad aver compreso realmente qual è il ruolo dell’elettricità statica nei processi produttivi e che realizza barre ionizzanti estremamente performanti, tra le migliori sul mercato.
    3. Assistenza post-vendita